Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

L’adeguamento sismico delle strutture consiste nella modificazione delle costruzioni esistenti per renderle più resistenti all’azione sismica, ossia al movimento del terreno dovuto a un terremoto. Grazie ad una migliore comprensione degli effetti dei sismi sulle strutture e alle recenti esperienze con potenti terremoti vicino ai centri urbani, è riconosciuta la necessità di un adeguamento anti-sismico di molte strutture esistenti.

Molte strutture sono state progettate senza adeguate rifiniture e rinforzi per la protezione anti-sismica. Per tale incombente problema, vari lavori di ricerca sono stati portati avanti negli ultimi anni per la riabilitazione degli edifici colpiti dal sisma, ma ancora “salvabili”.

Adeguamento sismico, istituto scolastico

Adeguamento sismico: progettazione e realizzazione

Adeguamento sismico a garanzia della funzionalità strutturale di edifici civili, residenziali, industriali, scuole, ospedali, edifici di pubblica utilità, con incremento della resistenza alle azioni causate da sisma e conseguente eliminazione dei meccanismi di collasso.

Progettazione e realizzazione particolareggiate per commessa secondo le normative vigenti, in conformità agli standard della UNI EN ISO 1090, dichiarazione di prestazione e  marcatura CE del prodotto finito. Possibilità di detrazione fiscale per il 65% delle spese sostenute, secondo il D.L.63/2013.

Adeguamento sismico, istituto scolastico