Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Le passerelle pedonali rappresentano un caso particolare di ponte di piccola portata, caratterizzato dalla bassa entità dei sovraccarichi  mobili agenti (carico folla: 5 KN/m2 EC 3), che consente una certa libertà nella scelta delle geometrie e delle soluzioni costruttive. Questo fa sì che il progettista tenda generalmente a scegliere l’acciaio piuttosto che il cemento armato come materiale da costruzione.

Passerelle pedonali

Passerelle in acciaio: i vantaggi

I vantaggi derivanti dall’utilizzo dell’acciaio per sovrappassi pedonali non riguardano solo le prestazioni tecnologiche, ma anche una più facile risoluzione dei problemi legati alla messa in opera. Per quanto riguarda queste prestazioni l’acciaio consente la realizzazione di impalcati di piccola altezza e spessore.

Ciò permette di soddisfare esigenze di ingombro limitato a vantaggio della viabilità sottostante ma soprattutto rende il progettista libero di creare una struttura “leggera”, di basso impatto ambientale, e di aspetto gradevole, requisito di primaria importanza per opere di questo tipo.

Per quanto riguarda la preparazione e la messa in opera potremmo elencare diversi vantaggi, tra i quali la possibilità di controllo della qualità dei diversi elementi strutturali, grazie alla prefabbricazione in officina dei pezzi. Naturalmente la particolare leggerezza degli elementi metallici e la possibilità di preassemblare quasi interamente un ponte , agevola notevolmente le operazioni di montaggio, rendendo veloce la messa in opera.

sovrappassi pedonali