Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Nel campo delle costruzioni metalliche grande risalto viene dato alle scale di sicurezza che vengono prodotte nelle forme più disparate conferendo un aspetto elegante e leggero.

Scale di sicurezza

Scale di sicurezza: composizone

Le rampe inclinate in elevazione sono costituite generalmente da profili scatolati a C o laminati UNP con forature predisposte per il posizionamento dei gradini in grigliato antisdrucciolo ed antitacco, in lamiera stirata, in telai portanti per l’alloggiamento di legno, vetro o marmo. Completano il manufatto i parapetti laterali costruiti secondo le normative vigenti.

scale di sicurezza

Scale antincendio

Si tratta di scale poste all’infuori dell’edificio, in maniera che restino il più possibile libere dal fumo: infatti l’asfissia e l’intossicazione da gas velenosi sono le più importanti cause di decesso in caso di incendio.

Le scale antincendio, possono tuttavia essere, come accennato, anche interne all’edificio: sono inserite nell’edificio mediante opportuni accorgimenti tecnici che permettono la ventilazione e la fuoriuscita dei fumi.

Se la scala è esterna, si provvederà solo ed unicamente ad un dimensionamento in funzione delle uscite di sicurezza di cui necessita il fabbricato. Se la scala è interna, vengono posizionate porte tagliafuoco la cui apertura  non permette la fuoriuscita di fumi o fiamme. Il dimensionamento della scala segue il criterio del numero di moduli di uscite di sicurezza. È inoltre basato sul numero di persone che debbono essere evacuate da ogni piano dell’edificio, di modo da avere il più rapido tempo di evacuazione. Quindi nella progettazione di una scala antincendio, verrà tenuto conto anche del percorso della scala, che deve giungere ad un luogo sicuro esterno, ove gli evacuati possano essere raccolti e sostare, senza subire danni dovuti all’incipienza dell’incendio o del danno al fabbricato.