Sismabonus per privati e aziende

Luglio 2, 2018

Quello italiano è un territorio a elevato rischio sismico, sul quale Fermeccanica è in grado di intervenire sia in termini di ricostruzione successiva a danni causati dai terremoti, sia in forma preventiva occupandosi della prevenzione dei crolli e del relativo rinforzo delle strutture.

La risoluzione 34/E/2018 dell’Agenzia delle Entrate ha reso concreta la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali relative al Sismabonus introdotto dalla Legge di Bilancio 2018. Il Sismabonus prevede una detrazione fiscale degli interventi relativi alle misure antisismiche (articolo 16, comma 1-bis, Dl 63/2013), nell’ordine del 50, 70 e 80% per le abitazioni e del 50, 75 e 85% per i condomini. Inoltre, tra le spese contemplate dal Sismabonus sono presenti anche quelle relative alla classificazione e alla verifica sismica degli immobili, due servizi che Fermeccanica è in grado di svolgere tanto su edifici privati quanto su immobili aziendali. Il Sismabonus presenta tre diverse classi di rischio con relative agevolazioni fiscali:

  • 50% in cinque anni, dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, per interventi mirati a portare l’immobile a una classe di rischio inferiore.
  • 70% e 80% per interventi mirati a portare l’immobile a una o due classi di rischio inferiore.
  • 75% e 85% per interventi relativi alle parti comuni dei condomini.

In merito al terzo punto, è importante notare che la Legge di Bilancio 2017 consente di applicare lo sconto diretto ai proprietari degli appartamenti di un condominio e che anche la parte del 35% a carico dei privati viene anticipata dal fondo attraverso la Esco. Non bisogna inoltre dimenticare che i benefici del Sismabonus riguardano anche i proprietari di seconde case e gli enti locali impegnati a mettere in sicurezza gli edifici pubblici per rispondere ai criteri di adeguamento sismico e di prevenzione dei terremoti.

Casa Italia lavora sulla prevenzione

Nell’ambito della prevenzione dei crolli e del rinforzo delle strutture rientra anche il dipartimento Casa Italia, coordinato dal rettore del Politecnico di Milano, Giovanni Azzone. Lo scopo di tale dipartimento è, tra gli altri, quello di guidare il paese lungo un piano di prevenzione sismica, di messa in sicurezza e adeguamento sismico degli edifici esistenti. Anche la ristrutturazione antisismica della casa con la costruzione di tetti antisismici è un fattore molto importante.


Adeguamento sismico: richiedi un preventivo gratuito

    Compila il form con i tuoi dati e verrai richiamato: